Home
PDF Stampa
Scritto da Administrator   

n° 50 Sabato 10 Dicembre 2016

EDITORIALE

 Prepariamo il Natale

Le strade si adornano di luci, così pure i negozi. Non sono solo un invito ad entrare, ricordano prima di tutto Cristo luce del mondo, luce di verità e di amore. Anche l’albero di Natale con i suoi doni è simbolo di Cristo albero della  Vita, nuova e divina, data a noi. Nelle parrocchie si prepara il presepio, così pure nelle scuole e nelle case. Il Comune ha lanciato l’iniziativa di un concorso al presepio più bello. Fervono le iniziative benefiche, come le vendite di beneficenza. È stata organizzata una rassegna di canti natalizi nella chiesa di Santa Maria Maddalena. Ci si prepara alla Novena di Natale. È la Novena più sentita dell’anno. Ha un suo fascino. Sarà la prossimità dalla festa di  Natale, sarà il tempo invernale che favorisce l’intimità e il raccoglimento, saranno le musiche pastorali tipiche del tempo natalizio, per alcuni ha un fascino anche la Novena in latino. Nel polisalmo (insieme di salmi) sono molto belle e poetiche le profezie del Primo (Antico) Testamento, sul Messia che doveva venire. Molto belle pure le antifone maggiori che acclamano il Messia: Sapienza, Signore, Radice, Chiave, Astro, Re, Emanuele. I cori parrocchiali rendono più solenni le celebrazioni con  i loro canti. In alcune chiese la Novena comincia il 15 dicembre per poter dedicare tutta la vigilia a preparare la festa del Natale. Cosi si farà nella chiesa del Bambino Gesù alle Due Strade. In altre si segue la tradizione. Per venire incontro specialmente ai bambini in molte chiese si usa il testo in italiano con le melodie tradizionali latine, è un adattamento. La finalità della Novena è preparare l’animo a celebrare degnamente il Natale del Signore. Pregare e meditare più intensamente anche davanti al presepio. Trovare il tempo per la confessione senza aspettare gli ultimi giorni. Il tempo per preparare i doni, prima di tutto per i più bisognosi; e il tempo per preparare la tavola di Natale.                                  

        D.D.

 

 

RAGGI DI SOLE

 Ci vediamo a mezzogiorno

CARRO-FIENOSi racconta che una volta Dio chiamò un uomo e gli disse che avrebbe avuto voglia di incontrarlo faccia a faccia in un punto preciso verso mezzogiorno. L’uomo si mise subito in marcia per non perdere l’appuntamento. Ma, ad un tratto, s’imbattè in un contadino disperato perché il suo carro si era impantanato e non riusciva a smuoverlo. L’uomo, allora, si fermò ad aiutarlo, con grande perdita di tempo. Quand’ebbe finito, ripartì di corsa per non mancare all’incontro. Giunse comunque in orario nel luogo stabilito, ma Dio non c’era. In quel momento la campana del villaggio suonava per l’Angelus a mezzogiorno in punto. I rintocchi, poco dopo, si mescolarono al cigolio di un carro che sopraggiungeva e si fermò presso l’uomo, che stava seduto a capo chino per la delusione. Il contadino chiamò: «Ciao, amico! Sono io! Come vedi, sono giunto puntuale!». Eh già, Dio non dimentica gli appuntamenti. Quel giorno si era presentato, nel luogo e nell’ora concordata, nei panni del contadino che l’amico aveva soccorso lungo la strada. Ogni nostro incontro col prossimo, previsto o inaspettato, è un incontro con Dio; e ogni buon gesto o parola offerti al prossimo, conosciuto o sconosciuto che sia, sono offerti a Dio. Infatti, come ha detto Gesù, «tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me» (Mt 25,40). Ricordati oggi del tuo appuntamento.

                                             Don Paolo Piras  

 

 

I FATTI DELLA SETTIMANA

ADDOBBI-ORATORIO-08122016■ Domenica 4 Dicembre nell’Oratorio San Giovanni Bosco, dopo la Messa delle ore 11, i bambini, i ragazzi, i genitori e tutta la comunità, hanno condiviso un pasto fraterno in armonia. Nel primo pomeriggio, bambini, genitori, giovani e catechiste, si sono impegnati nell’addobbo natalizio dell’Oratorio. Un momento comunitario, in preparazione al Santo Natale, che ha mostrato la bellezza dello stare insieme, nell’essere uniti dalla stessa fede, nel condividere un pasto che ognuno ha preparato, e nel sentire l’Oratorio come casa propria e abbellirlo per il Santo Natale. L’oratorio adesso è pieno di luci, angeli, stelle, alberi realizzati dalle famiglie. Adesso dobbiamo preparare la nostra vita all’incontro col Signore che viene. Un grazie a tutti coloro che hanno reso questa giornata bella, ricca e piena di clima familiare.

 

 

 

 

■ Onorando l’Immacolata

L’Immacolata prepara al Natale. Essa è un invito ad andare incontro al Cristo che viene, in santità e purezza di cuore. Le Messe delle feste infra - settimanali spesso sono poco partecipate, quella dell’Immacolata invece è stata ben partecipata. La liturgia ricordava che Maria, senza macchia di peccato originale, è felice inizio della Chiesa, sposa di Cristo senza macchia e senza ruga. Nelle chiese si è adornato di fiori l’altare e la statua dell’Immacolata. A Santa Maria Maddalena, a fianco dell’altare, sono stati posizionati anche due alberi dei pino, richiamo al Natale. In una cappella è stato pure posizionato un albero di Natale sotto il quale deporre  doni per le famiglie  povere. Questo in sintonia con Papa Francesco che rendendo omaggio alla statua dell’Immacolata in Piazza di Spagna a Roma, idealmente portava con se’ “i bambini soli, abbandonati, ingannati e sfruttati; le famiglie che fanno più fatica per tanti problemi interni ed esterni; per chi si sforza di svolgere un lavoro indegno e chi il lavoro lo ha perso e non riesce a trovarlo”. Un bell’onore all’Immacolata ha pure reso la giovane maddalenina Paola Canu che proprio in quel giorno a Tempio ha intrapreso l’anno di noviziato per consacrarsi al Signore tra le Figlie di Gesù Crocifisso fondate dal maddalenino Padre Salvatore Vico.      

D.D.

 

■ “Classe 1966”

Prossimo evento organizzato dal Comitato Festeggiamenti S. Maria Maddalena e Natività della B.V. Maria “Classe 1966”. In occasione dell'accensione del grande albero di Natale, domenica 11 dicembre, in piazza Garibaldi, dalle ore 15:30, l’equipe di animatori “Megilandia” allieterà il pomeriggio con alcuni momenti di festa per i più piccoli:

▪ casetta gonfiabile con Babbo Natale che regala le caramelle

▪ mascotte di Topolino e Minnie

▪ trucca bimbi

▪ sculture con i palloncini

▪ musica e baby dance

▪ spettacolo di magia

▪ giochi di gruppo

MANIFESTO-NATALE-CLASSE-196Oltre al momento di animazione per i bambini, con annessa frittellata, previsto nel pomeriggio di Domenica 11 dicembre p.v. in piazza Garibaldi, cui seguirà l’accensione del grande albero natalizio predisposto dall’Am-ministrazione Comunale, il calendario del Comitato Festeggiamenti S. Maria Maddalena e Natività della B.V. Maria “Classe 1966” si arricchisce ulteriormente. Si prospettava, appunto, da parte del Comitato un altro grande evento prima della fine del proprio mandato, che grazie alla collaborazione generosa dello sponsor Melegatti, il prossimo 22 dicembre, anticipando la festa del Santo Natale, si attuerà con il grande concerto “Finalmente piove… anche a Natale” del nostro concittadino Valerio Scanu. L’artista locale si esibirà sul palco maddalenino dalle ore 21:00, insieme al suo inossidabile gruppo, proponendo diversi pezzi del suo repertorio e, particolarmente, di quello natalizio tradizionale, creando un’incantevole atmosfera grazie alla partecipazione di un coro Gospel, guidato da Daniela “Dada” Loi, coach canora di Valerio Scanu nella nota trasmissione televisiva Tale e Quale Show. Ma le sorprese non finiscono qui.

La notte di S. Silvestro, a mezzanotte, saluteremo il nuovo anno con uno spettacolo pirotecnico che, come per la Festa patronale di S. Maria Maddalena, terrà tutti con la testa all’insù, per assistere piacevolmente agli effetti dei fuochi d’artificio della Ditta Giorgio Oliva di Pabillonis. È previsto che gli stessi siano sparati in aria dalla piattaforma galleggiante predisposta in prossimità dell’isola di S. Stefano, nello spazio acqueo antistante la banchina commerciale dell’isola madre. Si ringraziano per la gratuita collaborazione in questo senso la Ditta GPD e il Sig. Cristian Delogu. Nel frattempo, proseguono i lavori del Comitato per allestire il presepe nella parrocchiale di S. Maria Maddalena, con l’obiettivo di poterlo ultimare entro il 16 dicembre, in concomitanza con l’inizio della novena di Natale.

Gianni DERIU - Presidente Comitato Festeggiamenti "Classe 1966"

 

Colletta Alimentare 2016

Sabato 3 dicembre si è svolta la colletta alimentare 2016. La comunità isolana ha confermato di avere un cuore grande e generoso in quanto sono stati raccolti 4.253 kg di diversi prodotti di prima necessità (quasi 700 kg in più rispetto all’anno scorso). GRAZIE DI CUORE alle Caritas che hanno organizzato questo evento, ai volontari che si sono resi disponibili e hanno permesso di portare al termine l’iniziativa. Grazie ai negozianti che hanno aderito a questa proposta: supermercati Dettori via Principe Amedeo e Padule, Conad, Pam di via Balbo e Cala Chiesa, Comiti Maria e via Terralugiana, Nonna Isa, LD Santina Market, Miro Battaglia, Sa buttega e Loverci Peppino. GRAZIE a tutti quelli che hanno contribuito facendo la spesa per il prossimo che si trova in difficoltà. Grazie anche al Panificio Benatti che ha messo a disposizione il furgone. Un bellissimo segno della sensibilità della nostra comunità isolana. Tutto è stato diviso tra le Caritas parrocchiali di S. Maria Maddalena, quella di Moneta e il Volontariato Vincenziano e verrà distribuito tra le famiglie da loro assistite.

    Don Andrea

 

■ Condoglianze ai familiari di Carolina Pirina ved. Solinas ed Ennio Perifano che sono tornati alla casa del Padre.

 

 

Avvisi

Parrocchia Santa Maria Maddalena

 1) Domenica 11 dicembre (in gaudete)

* A Sassari, in cattedrale: Messa di ringraziamento per il 50° di sacerdozio di Mons. Paolo Atzei, arcivescovo di Sassari, alle ore 16.00.

* Termina la vendita di beneficenza organizzata in biblioteca dalla Caritas parrocchiale.

 2)Lunedì 12 dicembre

* Ore 21.15: in biblioteca, Consiglio Pastorale Parrocchiale. Tema: accoglienza di una famiglia di profughi.

 3) Martedì 13 dicembre

* Ore 21.00 Centri di ascolto della Parola di Dio in casa Deligia e nella chiesa del Bambino Gesù.

 4) Giovedì 15 dicembre

* Ore 17.00: nella chiesa del Bambino Gesù inizia la Novena di Natale per i Bambini, in italiano.

 5) Venerdì 16 dicembre

* Ore 18.30: nella chiesa di Santa Maria Maddalena inizia la Novena di Natale, in latino.

* Ore 21.00: nella biblioteca parrocchiale, seconda convocazione del Comitato Festeggiamenti classe ‘67 .

 6) Domenica 18 dicembre

* Giornata del Seminario.

 

Avvisi

Parrocchia Agonia di N.S.G.C. – Moneta

 1.Sabato 10 e domenica 11 dicembre Mercatino natalizio della Caritas e del Gruppo Missionario nel salone dell’Oasi Serena.

 2. Mercoledì 14 dicembre

Ore 21.00 nel salone dell’Oasi Serena Centro di Ascolto: Il cristiano e la sofferenza.

 3. Giovedì 15 dicembre

Inizia la visita agli ammalati.

 4. Venerdì 16 dicembre

Ore 17.30 inizia la Novena di Natale. La Santa Messa sarà al seguito della Novena. Per l’ora della Novena le attività dell’Oratorio sono sospese.

 

Il Bollettino è consultabile anche sul sito:

http://www.lamaddalenadontbeafraid.it

e sulla pagina facebook:

http://www.facebook.co/Parrocchiasantamariamaddalena.it

 
Copyright © 2017 parrocchia mariamaddalena. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.