Home
PDF Stampa
Scritto da Administrator   

n° 37 Sabato 10 Settembre 2016

EDITORIALE

La scuola, palestra di vita.

CALENDARIO-INIZIO-SCUOLATra poco la scuola ricomincia. Gli insegnanti sono già mobilitati a preparare la programmazione. Gli alunni sono pronti a iniziare. Tra loro ci sono quelli che frequenteranno la prima elementare, altri la prima media, altri ancora le scuole superiori e poi l’università. Per molti è una sorpresa mista a timore. Nuovi insegnanti, nuove materie, nuovi compagni, le aule, gli spazi. È un passaggio importante nella vita che spinge a cambiare, a scoprire i doni che sono custoditi nell’animo e nella mente, a migliorarli e realizzarli. È importante essere curiosi, non accontentarsi di sapere le cose del libro per rispondere alle domande dell’insegnante, ma porsi delle domande e chiedere agli insegnanti ciò che si vuol sapere. La scuola è per la vita. Tutte le materie: matematica e fisica, storia e geografia, lettere e lingue, diritto e filosofia, educazione fisica e educazione religiosa, tutto è orientato a conoscere e migliorare la vita, a custodirla, a prolungarla, a comunicarla, a potenziarla, a cercarne il senso, a darsi delle risposte. E tutto questo con l’aiuto degli insegnanti e, attraverso di loro, anche di scrittori, di poeti, di filosofi, di scienziati, di santi. In questo modo la scuola realizza la sua missione, matura le facoltà intellettuali dei ragazzi e dei giovani, mette a contatto del patrimonio culturale acquistato dalle passate generazioni, promuove il senso dei valori, prepara alla vita professionale, genera anche un rapporto di amicizia tra alunni di carattere e condizione sociale diversa, disponendo e favorendo la comprensione reciproca. La scuola ha bisogno della collaborazione dei genitori che tengano presente non solo il progresso dei loro figli ma anche il bene di tutta la scuola. Altre realtà come la Chiesa e il mondo associativo possono offrire alla scuola una preziosa collaborazione. Auguri a tutti di buon lavoro.                

                D.D.

 

RAGGI DI SOLE

IL DIARIO DI KATHY

KATHI-20165 OTTOBRE:

Oggi è iniziata la mia vita. I miei genitori non lo sanno ancora, ma ci sono già. E diventerò una bambina. Dovrei avere i capelli biondi e gli occhi azzurri. Praticamente è tutto già deciso, persino il fatto che dovrei amare i fiori.

19 OTTOBRE: Qualcuno dice che io non sono ancora una vera persona, e che solo mia madre esiste. Ma io sono una vera persona, proprio come una piccola briciola di pane è pane. Esiste mia madre. Ed esisto io.

23 OTTOBRE: La mia bocca sta cominciando ad aprirsi. Pensare che tra poco più di un anno riderò e poco più avanti parlerò. So quale sarà la mia prima parola: MAMMA.

25 OTTOBRE: Oggi il mio cuore ha cominciato a battere, da solo. D’ora in poi dovrà battere delicatamente per tutto il resto della mia vita, senza mai fermarsi per riposare! E dopo molti anni sarà stanco……..

2 NOVEMBRE: Sto crescendo sempre un po’ di più ogni giorno. Le mie braccia e le mie gambe stanno cominciando a formarsi. Ma devo aspettare ancora tanto tempo prima che queste gambette mi facciano alzare fino alle braccia di mia mamma, prima che queste piccole braccia potranno raccogliere fiori e abbracciare mio papà.

12 NOVEMBRE: Delle minuscole dita stanno cominciano a formarsi alle mie mani. È buffo quanto siano piccole! Con esse potrò carezzare i capelli della mia mamma.

20 NOVEMBRE: Solo oggi il dottore ha detto alla mamma che sto vivendo qui, sotto il suo cuore. Oh, come dev’essere contenta! Sei contenta, mamma?

25 NOVEMBRE: Credo che la mia mamma e il mio papà stiano pensando ad un nome per me. Ma non sanno nemmeno che sono una bambina. Voglio essere chiamata Kathy. Sto già diventando così grande.

10 DICEMBRE: Mi stanno crescendo i capelli. Sono morbidi, lucidi e splendenti. Mi chiedo chissà come sono i capelli della mamma.

13 DICEMBRE: Posso quasi vedere. È tutto buio qui attorno a me. Quando la mia mamma mi darà alla luce sarà tutto luminoso e pieno di fiori. Ma quello che voglio più di tutto è vedere la mia mamma. Come sei fatta mamma?

24 DICEMBRE: Mi chiedo se la mamma sente i sussurri del mio cuore. Qualche bambino nasce con problemi di salute. Ma il mio cuore è forte e sano. Batte in modo così regolarmente: tu - tum, tu - tum. Mamma, avrai una piccola figlia sana!

28 DICEMBRE:

Oggi…. Mia madre mi ha uccisa…..

Ma lei è sempre mia madre e io sono sempre sua figlia….. Mamma, dal cielo ti mando quel bellissimo bacio che avevo già pensato di regalarti alla mia nascita…. Mamma… ti voglio bene!       Tua Kathy

Quanti altri bambini avrebbero “scritto” un diario come questo….! Piangiamo, riflettiamo, preghiamo. E facciamo di tutto perché la vita possa sempre sbocciare nel giardino della nostra umanità.          

                        Don PaoloPiras

 

 

 

I FATTI DELLA SETTIMANA

Missione cittadina di ottobre (9 – 23)

Padre Paolo Asara coordinatore della Missione al Popolo si è incontrato il 6 settembre con i sacerdoti e alcuni collaboratori per preparare il programma.

Dal 2 al 9 ottobre non potranno esserci le missionarie “apri-pista”. Dobbiamo far da soli trovando in parrocchia e fuori persone disposte ad annunciare la missione porta a porta;

Viene incaricata Suor Letizia quale responsabile coordinatrice per istruire i messaggeri;

Al fine di estendere il più possibile la capillarità dell’Azione dei messaggeri, questi, dovranno partire già dal 25 settembre. Due settimane prima del 9;

Padre Paolo chiede di trovare da 2 a 5 case per ogni luogo dedicato al centro d’ascolto. Sostiene che ci possono essere situazioni in cui alcuni non vogliono andare all’interno di contesti non a loro congeniali;

IMPORTANTE chiudere il programma e le zone entro il 21 settembre. Ma anche prima!

Una fiaccolata è fissata per il primo sabato della missione;

Dal 17 al 23 ottobre avverranno gli incontri con alcune Categorie di persone: giovani, famiglie e lavoratori, volontariato ecc. nei loro luoghi di azione.

Stop al catechismo per tutta la durata della missione e agli incontri di gruppi ecclesiali.

il 23 Ottobre si prevede la Messa di chiusura con la benedizione degli sposi.

I giovani possono essere anche stimolati a venire ad alcuni Happy Hour con i missionari;

A tutti i presenti piace il Titolo della Missione: BEATI I MISERICORDIOSI;

Il 9 ottobre ci sarà la messa di apertura presieduta dal Vescovo alle 11.00;

■ Benvenuto don Davide

DON-DAVIDE-MELA-E-GIOVANI-2Domenica 4 settembre la comunità di Santa Maria Maddalena, nella Messa delle ore 19.00, ha dato il saluto di benvenuto al nuovo vice parroco don Davide Mela. Il parroco lo ha presentato come il prete più giovane della diocesi, specializzato in pastorale giovanile. I ragazzi e i giovani gli hanno fatto la sorpresa animando i canti della Messa tra i quali alcuni inni di Giornate Mondiali della Gioventù. Erano presenti anche i genitori di don Davide con parenti ed amici da Olbia e da Ozieri. Dopo la Messa il gruppo giovanile ha organizzato un simpatico rinfresco nella piazzetta Amsicora, sotto lo sguardo benedicente di Padre Pio.

 

 

 

Un’amatriciana per Amatrice

PASTA-AMATRICIANA-2016“Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica se stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a se stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.” [Toro Seduto] Parole, queste pronunciate un secolo e mezzo fa dal condottiero Sioux Toro Seduto, che mai come in questi giorni trovano attualità di fronte al terribile terremoto che la notte del 24 agosto ha devastato i paesi di Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto… 290 le vittime, oltre 400 i feriti. E le scosse continuano. Guardavano il telegiornale e quando hanno visto trarre in salvo dalle macerie una bambina, che sarebbe potuta essere tranquillamente la LORO bambina, hanno deciso: bisognava fare qualcosa!”. È così che i promotori della serata raccontano la nascita dell’iniziativa che domenica 11 settembre alle ore 20 trasformerà piazza Umberto I in una enorme sala da pranzo all’aperto, con l’allestimento di tre lunghe tavolate che percorreranno da un capo all’altro piazza Comando, mettendo a disposizione circa mille posti a sedere!

“Amatriciana per Amatrice” proporrà un piatto di pasta all’amatriciana e una bottiglietta d’acqua al costo simbolico di € 5.00, che verranno interamente destinati alle popolazioni terremotate. Obiettivo: raggiungere il traguardo dei € 10.000,00 utili all’acquisto di un primo modulo prefabbricato. L’intero ricavato verrà recapitato in maniera diretta e senza ulteriori intermediari da una delegazione di maddalenini al sindaco di Amatrice. Parola d’ordine, dunque, SOLIDARIETÀ! Solidarietà concreta, da parte dell’Amministrazione Comunale, dei tantissimi commercianti e pubblici esercizi aderenti all’iniziativa e delle numerose associazioni isolane, che, ciascuno secondo le proprie possibilità e i propri mezzi, stanno dando il loro contributo materiale ed economico per la buona riuscita della serata. L’invito alla popolazione maddalenina resta perciò uno e solo: “Un’amatriciano per Amatrice”, appuntamento in piazza Umberto I, ore 20:00 domenica 11 settembre… Partecipate! Partecipate! Partecipate!                      

  Margherita Scarpaci

 

Vescovi e seminaristi a La Maddalena.

DON-DOMENICO-MONS-ATZEI-201 Nell’ultima decade di agosto abbiamo avuto tra noi l’arcivescovo di Sassari, Mons. Paolo Atzei con i suoi seminaristi, una quindicina. Erano ospiti per una settimana nella casa per ferie Oasi Serena di Moneta. Domenica 21 di agosto, nella chiesa di Santa Maria Maddalena, hanno animato i Vespri e la Messa presieduta dall’Arcivescovo. Si è stati poi insieme in pizzeria. Qualche giorno dopo, il 26, è stata la volta dei nostri seminaristi, anch’essi una quindicina, col Vescovo Mons. Sebastiano Sanguinetti. Hanno lodato Dio facendo il giro delle isole e poi animando la Messa presieduta dal nostro Vescovo. I sacerdoti locali li hanno poi invitati in pizzeria.

 

 

 

 

 

 

 

 

Auguri ai neobattezzati Leonardo, Beatrice Bianca Maria Tiziana Maddalena e Giorgia.

■ Condoglianze ai familiari di Pietro Acciaro e Paolo Mureddu che sono tornati alla casa del Padre.

 

■ Estrazione dei biglietti della Lotteria:

premi e numeri vincenti

 1° Premio (Auto Ford Ka 1.2 Benz.): n. 4945

2° Premio (Scooter 125 cc.): n. 5557

3° Premio (Notebook 15,6”): n. 2617

4° Premio (Televisore 43”): n. 4177

5° Premio (Specchio decorato – complemento d’arredo): n. 7994

6° Premio (Trattamento Haloestetico - Grotta di sale): n. 5815

7° Premio (Stampa fotografica su tela): n. 0388

8° Premio (Trattamento corpo): n. 3126

9° Premio (Trattamento viso): n. 5100

10° Premio (Elettrodomestico “Mangiaebevisimac”): n. 2434

11° Premio (Balsamo + Piega + Colore): n. 2652

12° Premio (Sistema di casse acustiche per PC): n. 3267

13° Premio (Casco Moto): n. 0932

14° Premio (Trattamento estetico mediante Lampade): n. 3661

15° Premio (Trattamento estetico): n. 1627

16° Premio (Trattamento estetico): n. 3192

17° Premio (Semipermanente): n. 0521

18° Premio (Prodotti Trattamento estetico): n. 3367

19° Premio (Casco Bicicletta): n. 5759

20° Premio (CD Musicale autografato da Valerio Scanu): n. 1711

I biglietti complessivamente venduti sono stati 6400

Come da Regolamento, si ricorda che:

i premi potranno essere ritirati dai rispettivi vincitori entro il 08/10/2016, presso la sede operativa dell’Associazione “Comitato Festeggiamenti Santa Maria Maddalena e Natività della B.V. Maria – Classe 1966”, sita in La Maddalena (OT) - piazza Amsicora n. 1 o, previo contatto telefonico, presso il Responsabile della Lotteria, Sig. Gianni DERIU, ai seguenti recapiti telefonici: 0789 735593 (rete fissa), (+39) 347 7764510 (cellulare).

Scaduto il termine per il ritiro dei premi, gli stessi rimarranno in proprietà dell’Associazione organizzatrice, che deciderà se tenerli per una prossima Lotteria o se donarli ad Associazioni non profit.

 

 

 

 

 

Avvisi

Parrocchia Santa Maria Maddalena

 1) Mercoledì 14 settembre

* Festa della esaltazione della Santa Croce.

 2) Venerdì 16 settembre

* Consiglio Pastorale Parrocchiale nella biblioteca parrocchiale alle ore 21.15. Tema: preparazione alla Missione al Popolo nell’ottobre prossimo.

 3) Sabato 17 settembre

* A Codrongianus, presso la basilica della Trinità di Saccargia: Beatificazione della Venerabile Elisabetta Sanna alle ore 11,00.

 4) Domenica 18 settembre

* Colletta, durante le Messe, per i terremotati del Centro Italia.

* Ore 19.00: Santa Messa celebrata da don Sandro Serreri nel 25° di sacerdozio.

 

Il Bollettino è consultabile anche sul sito:

http://www.lamaddalenadontbeafraid.it

e sulla pagina facebook:

http://www.facebook.co/Parrocchiasantamariamaddalena.it

 
Copyright © 2017 parrocchia mariamaddalena. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.