Home Ringraziamenti Comitato
PDF Stampa

RINGRAZIAMENTI

Conclusi i Festeggiamenti religiosi e civili in onore della Santa Patrona, il Comitato Festeggiamenti tira un po' di somme su questi giorni intensi e impegnativi.

La Novena, piuttosto partecipata, è stata allietata da vari Cori, che si sono alternati nei diversi giorni, così come i predicatori che il Parroco Don Domenico Degortes e il suo vice Don Davide Mela hanno individuato tra i nuovi sacerdoti ordinati della Diocesi; tutti, pur con temi diversi, ci hanno aiutato a riflettere e meditare sulla figura della nostra santa patrona.

Le sonorità dei Cori tradizionali sardi di Loiri e di Chiaramonti (Coro de Tzaramonte) in apertura e in chiusura della Novena sono state molto apprezzate, soprattutto durante i loro concerti tenutisi oltre la funzione religiosa sul sagrato della parrocchiale; un ulteriore tocco di sardità è stato apportato dal Gruppo Folkloristico di ballo “Santu Matheu”, anch’esso proveniente da Chiaramonti, che ha ricevuto i meritati applausi del pubblico molto divertito; anche in questo caso, l’esibizione è avvenuta ai piedi del sagrato della chiesa con balletti sardi particolarmente coreografici, fino a coinvolgere i convenuti in un grande cerchio danzante a fine serata.

Gradito anche il contributo offerto dai cori parrocchiali negli altri giorni dedicati alla novena: Santa Cecilia, San Giovanni Bosco, Bambino Gesù, SS. Trinità e San Giuseppe.

Emozionante la messa presieduta proprio da Don Domenico Degortes, in occasione del suo 53° anniversario di sacerdozio e ventennale di incarico a La Maddalena, che ha contato la presenza di numerosi fedeli, accorsi anche dopo la funzione per un momento di convivialità “a sorpresa”, presso il nuovo oratorio dove, dal pomeriggio, il Comitato Festeggiamenti aveva predisposto alcune tavolate e apparecchiato con le gustose pietanze dolci e salate preparate da tanti volontari.

Numerosi anche i fedeli che hanno voluto assistere alla S. Messa solenne, concelebrata da Mons. Sebastiano Sanguinetti - Vescovo della Diocesi di Tempio-Ampurias, e Mons. Corrado Melis - Vescovo della Diocesi di Ozieri, insieme a Don Domenico Degortes, alla quale hanno partecipato tutti i vice parroci di La Maddalena e Moneta oltre ad alcuni presbiteri che non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento conclusivo. L’animazione liturgica è stata curata dai responsabili di tre cori parrocchiali Giorgio Aversano, Luigi Macciocu e Gianni Deriu (quest’ultimo ha anche diretto le tre corali riunite insieme durante la solenne celebrazione). Altro momento di colore è stata la presenza di numerose Confraternite galluresi, col passaggio - alla fine della celebrazione - dello stendardo delle Confraternite e Arci-Confraternite delle Diocesi sarde dalle mani del Sig. Nicolino Macciocco, Vice coordinatore regionale e Priore della Confraternita del Santo Rosario di Aggius a quelle del Sig. Agostino Canu, Priore della Confraternita del Getsemani di La Maddalena: in segno di ringraziamento, la processione a piedi verso l’imbarco della Santa per la successiva processione a mare, è stato preceduto dal canto del Te Deum, eseguito dalla Confraternita di Castelsardo; importante testimonianza di comunione è stata l’adesione anche delle altre Confraternite arrivate da Calangianus, Olbia, Perfugas, Tempio e Trinità D’Agultu.

Prestigioso il corteo a mare, col simulacro della Santa sistemato sul veliero d’epoca “La Reole” e scortato a vista dalla imbarcazione a vela latina “Leonidas”. Tantissime le barche più o meno grandi, diverse altre a vela latina, ma anche a motore, alcune festosamente illuminate per dare maggiore risalto all’evento. Le Autorità Civili, Militari e Religiose, insieme alle Confraternite sono state trasportate a bordo delle Motonavi Riviera di Gallura e Paradiso, uniche barche da traffico ad offrire la loro disponibilità e permettere a pochi passeggeri di assistere dal mare al tradizionale spettacolo pirotecnico che, nonostante il vento non proprio debole, ha potuto aver luogo. L’applauso anche degli spettatori che, da terra, hanno comunque goduto delle colorate esplosioni, ha in qualche modo tributato il successo del Comitato il quale, nonostante tutto, è riuscito a portare a termine anche questo obiettivo.

matthew lee 8Nell’ambito dei festeggiamenti civili, grande è stato l’apprezzamento per lo spettacolo del PianoMan Matthew Lee, intrepido mattatore della tastiera; molto gradite le note musicali della Band, tutta isolana, dei Red Wine & Blues che ha intrattenuto con alcuni pezzi ri-arrangiati il pubblico accorso anche per vedere lo show del cabarettista siciliano Giovanni Cacioppo. Degne di merito anche le esibizioni delle due Corali maddalenine “Insieme per il Domani” e “Voci nel Blues”, entrambe dirette dal Maestro Vincenzo La Cava, esibitesi nella serata di Domenica 15 e Martedì 17 luglio in piazza S. Maria Maddalena.

In queste circostanze, i ringraziamenti sono d’obbligo verso tutti coloro che, contribuendo in tanti modi, hanno permesso di raggiungere questi primi e veri obiettivi del Comitato: sponsor, commercianti, concittadini, turisti; un particolare ringraziamento alla Compagnia di Navigazione Delcomar, che ha permesso i trasbordi gratuiti da Palau e La Maddalena di tutti gli artisti, dei loro staff tecnici e delle numerose Confraternite.

Grazie all’Amministrazione e ai numerosi collaboratori Comunali, ai militari della Capitaneria di Porto e della Marina Militare, alle Forze dell’Ordine e di Polizia, ai Volontari della Protezione Civile, alla Compagnia dei Barracelli e al Gruppo dei Fucilieri, a tutti i nostri sacerdoti e ai collaboratori parrocchiali, al Sig. Romualdo D’Oriano per il bellissimo addobbo floreale della Santa, al Sig. Cristian Delogu per la disponibilità e il faticoso lavoro di approntamento della piattaforma galleggiante dalla quale è avvenuto lo sparo dei fuochi, alla ditta del Sig. Giorgio Oliva per averci proposto il ricco spettacolo pirotecnico, all’Hotel Miralonga e al Grand Hotel Resort Ma&Ma per la gentilissima ospitalità.

 
Copyright © 2018 parrocchia mariamaddalena. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.